Chiudere menu
Sistemi di sensori Sistemi di sensori Sistemi di controllo Sistemi di controllo Tecnica di comunicazione industriale Tecnica di comunicazione industriale Misurazione e regolazione Misurazione e regolazione
Misurazione e regolazione (1 Risultati) Mostra tutti
Display di processo / Contatori
Display di processo / Contatori (1 Risultati) Mostra tutti
Display multifunzione Display multifunzione
Comando e segnalazione Comando e segnalazione Manovra industriale Manovra industriale Sistemi di protezione Sistemi di protezione Tecnica di azionamento Tecnica di azionamento Cassette / Armadi elettrici Cassette / Armadi elettrici Illuminazione industriale Illuminazione industriale Sistemi di connessione Sistemi di connessione Alimentatori Alimentatori Utensili Utensili Automation24 Fanshop Automation24 Fanshop OFFERTE OFFERTE
Chiudere carrello
0 Articolo nel carrello

Il tuo carrello è attualmente vuoto.

Risultati ()
Fatto

Sensori di posizione


Principio di funzionamento dei sensori di posizione

I sensori di posizione vengono utilizzati per rilevare oggetti. A seconda del materiale da rilevare vengono impiegati diverse tipologie di sensori atti alla rilevazione di oggetti in modo sicuro e senza contatto. I sensori induttivi sono in grado, di rilevare oggetti metallici. Il campo di rilevamento dipende dal relativo tipo di sensore. I sensori capacitivi servono per il riconoscimento di oggetti - a prescindere dalle proprietà del materiale usato. A differenza dei sensori induttivi, in questo caso non viene utilizzata la variazione del campo magnetico per la determinazione della posizione di un oggetto, ma viene sfruttata la variazione di capacità all'interno del campo elettrico. Per le applicazioni che richiedono grandi campi di rilevamento, vengono impiegati sensori a ultrasuoni con una alta soglia di rilevamento. Ci sono anche sensori ottici, ad esempio i sensori foto elettrici a barriera o a riflessione diretta, utilizzati per rilevare la il processo di posizione in corso di esecuzione.

Posizionamento industriale

Il vantaggio di sensori sta nella rilevazione senza contatto dei componenti. Grazie alla compatibilità meccanica, ad esempio, è possibile scambiare vecchi interruttori di posizione attraverso sensori.

I sensori, a causa della loro applicabilità multipla e facilità di montaggio, trovano il loro impiego in numerose applicazioni nel settore industriale quali:

  • L'industria alimentare
  • Tecnologia di imballaggio
  • Costruzione di macchinari ed impianti
  • Fabbricazione della carta
  • Industrie di materie plastiche

 

Enorme scelta dei sensori di posizione

Automation24 offre una grande varietà di sensori. Sono stati elencate tutte le più comuni varianti di sensori da quelli induttivi sino ai capacitivi da quelli a ultrasuoni sino ai sensori fotoelettrici a barriera . A seconda del tipo di sensore selezionato, è possibile ulteriormente scegliere tra tecnica costruttiva e le caratteristiche di installazione.

Una considerazione fondamentale quando si seleziona un sensore per il rilevamento di posizione è la funzione di uscita. L'utente determina a questo punto la funzione di uscita che deve essere attivata dal sensore. Capacitivo, induttivo e sensori a ultrasuoni sono spesso usati come NO (normalmente aperti). Nei sensori fotoelettrici a barriera, la funzione di uscita opera con commutazione luce o buio. I sistemi di sensori fotoelettrici a barriera offrono inoltre una gamma di diversi principi di funzionamento come a barriere unidirezionali, sensori fotoelettrici a barriera e sensori fotoelettrici a riflessione diretta.

Su Automation24 è possibile trovare una vasta gamma di sensori di posizione a prezzi molto convenienti. Automatizzate ora le vostre applicazioni con i giusti sensori di posizione.